Le finaliste si raccontano: Ambra Brandini e Amanda Sierra!

In attesa degli shooting live del 6 maggio a Bologna, abbiamo pensato di farvi conoscere meglio le finaliste dei Casting Keyrà. Oggi facciamo qualche domanda indiscreta a…Ambra e Amanda!

 

Ambra Brandini, 20 anni, Roma


ambra brandini per casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Di solito cerco di non eliminare nulla e tenere tutto, anche se alla fine metto sempre gli stessi vestiti. Indosso cose molto comode e fresche, ho bisogno di sentirmi “libera”; i vestiti scomodi non mi fanno sentire a mio agio.

Cosa ami dell’essere curvy?

Credo che una ragazza in carne sia una ragazza che “scoppia di salute!”. Amo sedermi a tavola e alzarmi soddisfatta! Non c’è niente di male ad avere qualche curva in più, anzi direi che ne sono fiera!

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Quando guardandomi allo specchio ho detto a me stessa: “non mi importa cosa dicono gli altri, la vera bellezza è accettare se stessi; e io vado benissimo così come sono! Potranno anche criticarmi per le mie curve, ma ne ho una alla quale non rinuncerò mai e che fa invidia a molti…Il SORRISO!!

Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente il perché!ambra brandini finalista keyrà

Trovare una sola foto che mi rappresenti è stata dura, ci ho pensato tanto…e alla fine ho scelto il mare. Non una qualsiasi ma quella perfetta. Ogni dettaglio in questa foto mi rappresenta; l’acqua ha un suono dolce e lento, che ascolterei per ore, trasmette pace e tranquillità, e questo rappresenta il mio modo di essere. Gli uccelli rappresentano la voglia di “libertà”, che a volte compare nella mia vita, essere libera dai doveri, dal dolore, dalla paura di sbagliare, di fallire, libera di andarmene ovunque io voglia. Il mare mosso, le onde che si infrangono contro gli scogli mi ricordano che nella vita bisogna sempre lottare per i propri ideali, per la propria felicità, anche se si fallisce, bisogna sempre riprovare, proprio come le onde che non si arrendono, e che con forza continuano ad infrangersi sugli scogli. E per finire, ho scelto una foto in cui è rappresentata un’Alba e non un Tramonto, perché preferisco pensare a qualcosa che “inizia” piuttosto che a qualcosa che “finisce”…

Il principe azzurro…

…è una persona buona, sincera, con cui condividere qualsiasi tipo di emozione, che ti renda felice ogni momento della tua vita, senza avere rimpianti o rimorsi, che non ti faccia mai pentire di averla scelta.

Se divento testimonial Keyrà…

…realizzo uno dei miei sogni…essere truccata, vestita e fotografata da professionisti, dove finalmente verrei apprezzata per quella che sono, per la mia semplicità.

 

Amanda Sierra, 19 anni, Bologna

amanda sierra casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Faccio un controllo generale dell’armadio 3/4 volte l’anno; elimino capi che per qualsiasi ragione non mi piacciono più, che ho messo troppe volte oppure che sono fuori moda, e invece metto capi che valorizzano la mia figura, moderni e ben abbinabili tra di loro in modo da apparire sempre attuale e ordinata.

Cosa ami dell’essere curvy?

Innanzitutto che siamo in maggioranza, quindi mi sento in buona compagnia, ho un aspetto salutare e… ai ragazzi le nostre curve piacciono TANTOOOO!

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Beh sicuramente quando mi hanno informata di essere arrivata in finale ai casting Keyrà 🙂

Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente perché! amanda sierra casting keyrà

Questa foto mi rappresenta in maniera particolare perché mi piace molto stare sia davanti che dietro l’obbiettivo della macchina fotografica e mi piace immortalare particolari momenti della mia vita.

Il principe azzurro…

…non importa che sia azzurro, può essere di qualsiasi altro colore, l’importante è che sia intelligente, simpatico ma soprattutto… CHE AMI LE CURVY!

Se divento testimonial Keyrà…

…per prima cosa impazzirò di gioia, poi, una volta che mi sarò ripresa, cercherò di svolgere il compito che mi sarà affidato seriamente, responsabilmente però sempre all’insegna dell’allegria e della voglia di vivere.

A domani con altre due curvy da conoscere!! 😉

Le finaliste si raccontano: Roberta Cardinali e Giulia Laureti!

In attesa degli shooting live del 6 maggio a Bologna, abbiamo pensato di farvi conoscere meglio le finaliste dei Casting Keyrà. Oggi facciamo qualche domanda indiscreta a…Roberta e Giulia!

 

Roberta Cardinali, 18×2 anni, Città di Castello (PG)


roberta cardinali casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Elimino capi tristi ed informi ma anche quelli che strizzano troppo, indosso colori, fantasie, rouches perché sono romantica ma un po’ “British style”.

Cosa ami dell’essere curvy?

Amo il non dover essere sempre corrispondente alle aspettative estetiche di chi ti considera per la bellezza fisica in primo luogo: per molti “curvy is not beauty”. Pazienza!

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Uno solo? Che peccato! In due righe ci stanno però la nascita delle figlie e il momento in cui ho capito davvero che avevo molto di cui essere orgogliosa.

Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente il perché! roberta cardinali casting keyrà

Libri in un bar nella Capitale sotto un sole che illumina uno spazio per due fatto di immagini, idee evocazioni: libri e cibo, alimenti elementari per sopravvivere nel corpo e nell’anima!

Il principe azzurro…

…è ormai da rimodernare con quella piuma sulla testa e quel cappellino veramente demodé, di azzuro ci sono già, e per tutte, quei due meravigliosi elementi naturali: cielo e mare.

Se divento testimonial Keyrà…

…faccio una festa con chi voleva sostenermi il 6 con striscioni e tifo da stadio e spero di convincere mio marito che ciò che faccio ha radici molto profonde.

 

Giulia Laureti, 28 anni, Roma

giulia laureti finalista casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Il mio armadio muta continuamente, amo molto aggiornare il mio stile. Seguo tanto i blog di moda. Il mio attuale look è grounge caratterizzato da un’infinita collezione di skater-skirt in my closet.

Cosa ami dell’essere curvy?

Mi fa sentire sexy e felice, adoro il mio fisico. Nell’adolescenza non avevo questa sicurezza e pensavo fossi io sbagliata rispetto alla società, ma poi ho capito che il vero potere lo abbiamo noi curvy.

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Quando ho creato la mia onlus per far sì che i ragazzi di paese non si buttassero su brutte abitudini, ma si appassionassero alla musica con la mia sala registrazioni e gruppi di sostegno… sento che siamo nella giusta direzione!

Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente perché! giulia laureti finalista casting keyrà

Lui è il mio uke! Insieme ci estraniamo dal mondo e ci facciamo cullare dalla musica. La mia grande alleata amica e sostenitrice 😉 love music!

Il principe azzurro…

…più che principe azzurro è il mio eroe perché ci vuole coraggio svegliarsi ogni mattina presto per conquistarsi uno stipendio, e amare e trattare da principessa tutti i giorni la propria donna.

Se diventassi testimonial Keyrà…

Sarei molto orgogliosa di indossare e mostrare i capi di Alberto, sono capi di un’eleganza sicura e piacevoli addosso: non ti puoi sbagliare se li indossi! 😉

…a chi toccherà oggi pomeriggio?! 😉

Le finaliste si raccontano: Beatrice Oppezzo e Francesca D’Ambrosio!

In attesa degli shooting live del 6 maggio a Bologna, abbiamo pensato di farvi conoscere meglio le finaliste dei Casting Keyrà. Oggi facciamo qualche domanda indiscreta a…Beatrice e Francesca!

 

Beatrice Oppezzo, 23 anni, Torino


beatrice oppezzo casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Mai più indumenti corti che tagliano la mia figura! Sì e mille volte sì, agli abiti aderenti e lunghi, che esaltino il mio fisico a clessidra e le mie curve!

Cosa ami dell’essere curvy?

Amo l’essere me stessa. Curvy sono io, curvy è essere donna, curvy è il mio modo di vivere e di essere.

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Essere scelta tra tante ragazze per poter arrivare alla finale di Keyrà. Non ero assolutamente sicura di farcela; è stata davvero una sorpresa rendermi conto che l’essere me stessa, mi abbia portata sin qui. beatrice oppezzo finalista casting keyrà


Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente il perché!

Io e la mia eroina e io che la interpreto. Amo cimentarmi nel trucco e nel travestimento in modo da essere sempre più simile al mio personaggio per almeno un giorno, senza pensieri e vestendone i panni.

Il principe azzurro…

…a ognuna, il suo! Ce n’è uno per ogni donna! Attenzione al rumore di zoccoli in avvicinamento… Potrebbe essere lui sul suo destriero!

Se divento testimonial Keyrà…

…mando un messaggio alla nostra società: la donna è bella in ogni sua forma e bisogna amarla per quella che è. Amatevi, amateci e rispettateci: siamo donne e siamo bellissime.

 

Francesca D’Ambrosio, 30 anni, Sanremo

francesca d'ambrosio casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Nel mio armadio non ci sono shorts e minigonne perché…con le mie gambe non è il caso. Indosso jeans e pantaloni, abiti stile anni ’80, cinturoni e fasce colorate..in vita e tra i capelli. Amo i cappotti stile militare e gli stivali, perché mi danno un tono da dura…anche se in realtà sono come una sbrisolona…mi “sbriciolo” (sciolgo) subito 🙂

Cosa ami dell’essere curvy?

Amo il fatto di essere solare e autoironica. Per imparare ad amarmi ci sono voluti anni. Anni in cui impari a prendere tutte (o quasi) le critiche cattive (non costruttive), con filosofia e a sfoggiare le curve con orgoglio esaltando i punti forti. E se sei in una “giornata al top”…ti senti una pin up! 😀

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Poche volte sono stata orgogliosa di me stessa perché sono molto severa con me stessa.  La più significativa? Nel 2009 mi diagnosticarono un brutto male dandomi poche speranze. Fortunatamente sbagliarono. Il male era un altro: rischiavo tutto comunque, ma era diverso. Venni operata e oggi sono qua. Il motivo dell’orgoglio? Che anche di fronte alla più brutta delle notizie non ho smesso un solo secondo di regalare sorrisi agli altri..nessuno doveva abbattersi 🙂

Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente perché! francesca d'ambrosio finalista casting keyrà

Come il mare sono spumeggiante…e nostalgica al contempo. Sono legata alla mia terra (famiglia) con cui spesso mi ci scontro come le onde…E come le onde, che non smettono di infrangersi sugli scogli, io non smetto mai di provare a sognare il meglio per me e i miei cari.

Il principe azzurro…

mmmmm…colui che mi dice “non ti preoccupare, ce la faremo, ci sono io con te”! Colui che ogni giorno alimenta i  sorrisi…non mi interessano i regali. La felicità è data da ben altro.

Se diventassi testimonial Keyrà…

…sarebbe la mia rinascita, la mia rivincita su tutte le volte che ho visto sfumare i miei sogni per salute o altri motivi. Finalmente un sogno realizzato! E di sicuro il primo sorriso…lo dedicherei finalmente a me stessa. Poi alla mia famiglia, a tutti voi e a tutto il mondo 😀 😀

Il giorno della finale si avvicina…e presto conosceremo altre due favolose curvy!! 😉

Le finaliste si raccontano: Cathy Morina e Sveva Cleo Sabatino!

In attesa degli shooting live del 6 maggio a Bologna, abbiamo pensato di farvi conoscere meglio le finaliste dei Casting Keyrà. Oggi facciamo qualche domanda indiscreta a…Cathy e Sveva!

 

Cathy Morina, 22 anni, Ponte Buggianese (PT)


cathy morina casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Vorrei eliminare un po’ di borse perché ne ho davvero troppe; metto sempre il mio vestitino largo e comodo che evidenzia i miei punti di forza.

Cosa ami dell’essere curvy?

Amo le mie curve e il mio essere morbida 🙂

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Facendo volontariato, sono orgogliosa di me ogni volta che riesco a riportare il sorriso nella gente 🙂


Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente il perché! cathy morina finalista keyrà

È la foto che più mi rappresenta, con i miei due angeli, i miei fratelli, le mie due ragioni di vita, da quando ci sono loro io non mi annoio mai. E tutti e tre siamo gli amori di mamma 🙂

Il principe azzurro…

…deve essere uguale a me; sempre allegro e solare, con la voglia di sperimentare sempre qualcosa di nuovo 🙂

Se divento testimonial Keyrà…

…non ho idea di cosa farò, perché vivo giorno dopo giorno, senza fare progetti troppo in là nel futuro, di sicuro sarò felicissima di fare questa meravigliosa esperienza.

 

Sveva Cleo Sabatino, 22 anni, Roma

sveva cleo sabatino casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Elimino i pantacollant, perché sembra di stare nudi!

Cosa ami dell’essere curvy?

Le curve secondo me sono sensuali ma ormai non tutti lo capiscono.

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Quando ho detto basta al fatto che mi prendevano in giro per il mio peso e ho deciso di perdere un po’ di chili…ora mi sento bella.

Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente perché! sveva cleo sabatino casting keyrà

Ho scelto questa foto perché mi rappresenta molto, non mi vergogno di come ero prima: in passato ero così e ne sono orgogliosa perché mi ha permesso di non essere come tutte le altre di stare sempre con i piedi ben piantati per terra!

Il principe azzurro…

…forse esiste non lo so ma se esiste vorrei che non si fermasse all’apparenza e guardasse interiormente, non esteriormente.

Se diventassi testimonial Keyrà…

…sarebbe una cosa veramente bella far vedere che per essere modelle non bisogna portare una 34! Una volta gli artisti non facevano dipinti con donne magre ma con quelle che avevano tutte le curve perché per loro quella era bellezza…vorrei far cambiare questa concezione, questo punto di vista.

A domani con altre due curvy da conoscere!! 😉

Le finaliste si raccontano: Valentina Carpineta e Valentina Masella!

In attesa degli shooting live del 6 maggio a Bologna, abbiamo pensato di farvi conoscere meglio le finaliste dei Casting Keyrà. Oggi facciamo qualche domanda indiscreta a…Valentina e Valentina!

 

Valentina Carpineta, 34 anni, Genova


valentina carpineta casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Quasi niente e quasi tutto, perché sono versatile.

Cosa ami dell’essere curvy?

Avere le curve al posto giusto.

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Quando ho messo al mondo i miei figli.


Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente il perché!valentina carpineta casting keyrà finalista

Solare come un girasole, passionale come un’orchidea, semplice come una margherita.

Il principe azzurro…

…è colui che ti accetta per quello che sei.

Se divento testimonial Keyrà…

…Darò la giusta cornice alle mie curve.

 

 

Valentina Masella, 20 anni, Felline di Alliste (Lecce)

valentina masella casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Dall’armadio elimino che tutto ciò che possa farmi sentire inadeguata, ridicola. Indosso ciò che mi sta bene, che valorizza i punti forti del mio essere burrosa…adoro indossare gli abiti dei colori della terra.

Cosa ami dell’essere curvy?

Io amo essere curvy…trovo che una donna curvy sia molto più sexy di una pelle e ossa! Io mi piaccio assai..sono un quintale di donna mediterranea, cosa potrei voler di più visto che sono pro-esagerazione in tutto e per tutto???

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Quando a uno show di make-up by Diego Dalla Palma, mi sono alzata tra centinaia di persone per uscire dalla sala e dal palco sento Diego: “Complimenti per il portamento! Guardate gente: è così che si cammina..spalle aperte, testa alta e con una grande sicurezza di se stessi!” Tutte le persone si girarono a guardarmi!!!

Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente perché! Valentina Masella by Roberta Micoccio

Ho scelto questa foto perché in un certo senso mette in risalto il mio essere donna-curvy e sensuale..le rotondità e lo sguardo in una donna sono delle carte vincenti per essere sexy!!!

Il principe azzurro…

…è Michele, il mio futuro marito (lui ancora non lo sa 😀 ) ma così o cosà prima o poi lo convincerò a sposarmi..lo amooo!

Se diventassi testimonial Keyrà…

…la risposta n°3 non sarebbe più la stessa! Sarebbe un grande sogno, una rivincita personale su chiunque abbia giudicato in maniera negativa il mio corpo e mi abbia fatta sentire inappropriata al mondo di oggi..una conferma e una vittoria per quelle persone che ogni giorno mi regalano momenti di gioia dicendomi di essere bellissima così, giunonica e sexy, e che hanno sempre creduto in me..sempre!!!

…a chi toccherà oggi pomeriggio?! 😉

Le finaliste si raccontano: Valentina Antoni e Beatrice Bernardini!

In attesa degli shooting live del 6 maggio a Bologna, abbiamo pensato di farvi conoscere meglio le finaliste dei Casting Keyrà. Oggi facciamo qualche domanda indiscreta a…Valentina e Beatrice!

 

Valentina Antoni, 23 anni, Pisa

 

valentina antoni casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Elimino i pantaloni a zampa di elefante! Sono scomodi da abbinare alle calzature, mentre un pantalone stretto al polpaccio “veste” meglio stivali e tacchi! Indosso spesso vestitini stretti al seno perché valorizzano di più il mio corpo!

Cosa ami dell’essere curvy?

Dell’essere curvy (ovviamente riferendomi al mio corpo) amo le forme! Avere la ciccia nei punti giusti! E poi ammettiamolo: agli uomini piacciono le curve e non i rettilinei! 😀

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Quando ho salvato un canile dalla chiusura. Ho mosso mari e monti per non farlo chiudere e ci sono riuscita!

Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente perché! alba-sole

Cerco di trovare una soluzione a tutti i problemi e anche quando tutto va male, trovo sempre la forza di risorgere in un alba nuova sorridendo più di prima!

Il principe azzurro…

…non è azzurro bensì di tutti i colori, e ogni colore rappresenta pregi e difetti. Non importa quale sfumatura crei, l’importante è che ci renda felici!

Se divento testimonial Keyrà…

…la prima cosa che farò sarà devolvere parte del premio al Canile di cui vi  ho parlato. Inoltre potrò dimostrare che bisogna esser fieri di come madre natura ci ha fatte!

 

Beatrice Bernardini, 25 anni, Roma


beatrice bernardini casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Elimino vestiti a fantasia e maglie a collo alto, mi piacciono magliette un po’ scollate o magari con la spalla scoperta e molto femminili, in tinta unita. Preferisco sbizzarrirmi con gli accessori: bracciali, orecchini, scarpe e borse…sono la mia passione!

Cosa ami dell’essere curvy?

Curvy è uno stile di vita! Noi rappresentiamo la vera donna italiana mediterranea, e siamo orgogliose di come la natura ci ha fatte! Ci teniamo ovviamente al nostro aspetto fisico, ma senza prenderci troppo sul serio, senza dover limitarci nelle nostre scelte per seguire stereotipi…ed è proprio questo che ci rende così sorridenti e solari!!

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Se devo essere sincera non c’è un momento in particolare: tutti i giorni sono fiera di me stessa e di quello che faccio! Quando passo un esame all’università, quando vedo la mia bella famiglia, sono le singole cose quotidiane che mi rendono orgogliosa e anche se nel passato ho fatto piccoli errori non rimpiango nulla, sono contenta così come sono…

Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente il perché!beatrice bernardini casting keyrà

Ho scelto questa foto, perché ritrae sia il mio sorriso sia i miei occhi, le cose che mi rappresentano di più in assoluto. Sorridere è fondamentale per noi stessi e per le persone che ci stanno intorno: ricevere anche un semplice sorriso, pure da una persona sconosciuta per strada mi mette di buon umore. Gli occhi esprimono in ogni momento il mio stato d’animo, molto di più di quanto sappia fare con le parole.

Il principe azzurro…

…è la parte mancante del nostro essere, ciò che ci completa, colui che crede sempre in noi, non ci giudica mai e ci apprezza per come siamo realmente…io l’ho incontrato, e vi posso dire che esiste veramente! Sembra difficile da credere perché sono giovane, ma è proprio così! Auguro a tutte di incontrarlo, sarà la vostra ombra! 🙂 PS: non smettete mai di cercarlo!!!

Se diventassi testimonial Keyrà…

…sarebbe una cosa inaspettata, la dimostrazione che anche una ragazza semplice, che nella vita fa tutt’altra cosa e non avrebbe mai immaginato di arrivare fino a questo punto, può vincere semplicemente per essere se stessa!

 

A presto con una “mamma morbidina” e una curvy dal “sorriso furbetto”! 😉

Le finaliste si raccontano: Vania Vivoli e Silvia Ausili!

In attesa degli shooting live del 6 maggio a Bologna, abbiamo pensato di farvi conoscere meglio le finaliste dei Casting Keyrà. Oggi facciamo qualche domanda indiscreta a…Vania e Silvia!

 

Vania Vivoli, 41 anni, Firenze

vania vivoli casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché? Ci sono voluti anni per smettere di accumulare capi superflui o che non mi stavano bene. Oggi il mio armadio non scoppia, ma tutto ciò che c’è dentro esprime lo stile che ho raggiunto e che mi fa sentire a mio agio. Cosa ami dell’essere curvy? Ciò che ho insegnato ai miei bambini: la mamma è “bella morbidina”, accogliente e piacevole da abbracciare! 🙂 Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa? A 29 anni ho avuto il coraggio di dar forma ai miei sogni: imbarcarmi su una nave da crociera e viaggiare per tutto il Mediterraneo, l’Oceano e i Caraibi. Un’esperienza che mi ha formato e che porto ancora dentro. Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente il perché!Vania vivoli finalista keyrà Siamo donne: non basta una foto a definirci! Ma se dovessi proprio scegliere nella mia c’è la mia famiglia. Il principe azzurro… …a volte devi fare un paio di tentativi, ma poi è come il Natale: quando arriva arriva! Se divento testimonial Keyrà… …gioirò con chi mi ama, lascerò diventare un po’ verde d’invidia chi non mi ama e dimostrerò ai miei bambini che a volte un pizzico di sana follia porta belle sorprese, a qualsiasi età!

Silvia Ausili, 23 anni, Ancona

silvia ausili casting keyràApri l’armadio: cosa elimini, cosa aggiungi e perché?

Dall’armadio elimino i vestiti larghi, quelli che coprono le forme e indosso vestiti che valorizzano le mie curve, perché è giusto che ogni donna si senta unica e bella così com’è anche con qualche curva.

Cosa ami dell’essere curvy?

Dell’essere curvy amo il poter dire di aver qualche kg di troppo ma di essere bella ugualmente, perché non si è bella solo se si è magra.

Il momento in cui sei stata più orgogliosa di te stessa?

Quando hanno cercato di ferirmi perché avevo qualche curva in più, ma non ci sono riusciti perché mi sento bene con me stessa cosi come sono.

Scegli una foto che ti rappresenta e raccontaci brevemente perché! silvia ausili casting keyrà finalista

Questa foto mi rappresenta perché in primo piano si nota la mia solarità. Sono una ragazza solare, simpatica e con gli occhi da furbetta.

Il principe azzurro…

…non è indispensabile.

Se divento testimonial Keyrà…

…sarà una grande soddisfazione personale e una forte emozione da poter urlare al mondo intero.

A domani con altre due curvy da conoscere!! 😉